Di avventura, azione, thriller e tanti altri ancora. Un libro è come un recipiente ricco di libertà : sapete cosa dice un proverbio arabo? “Un libro è un giardino che puoi custodire in tasca”.
Ma non un giardino “spoglio”, dove si innalzano al cielo spine e rami di alberi morti, bensì un vero e proprio prato rigoglioso, oserei dire “petaloso”.
Un uomo senza libro è un uomo senza cuore : nutrimento per lo spirito e per il corpo, la lettura è sì un passatempo, ma anche un modo per alimentare la mente. Allora perchè non regalare pagine di vita a un uomo di pietra?
Brillante, ad esempio, l’iniziativa partita dal carcere San Vittore di Milano, dove ai numerosi detenuti è stata posta la domanda sulla volontà di evadere. Un evasione, però, che non ha nulla a che vedere con la fuga dalle sbarre, bensì nel leggere un libro.
Sì, perchè è proprio il romanzo l’unica vera forma di evasione, l’unico modo di fuggire da un mondo spietato e crudele in cui, purtroppo, l’uomo fa la sua dolorosa parte.
Leggere pagine di vita, allora, può veramente essere qualcosa di speciale, un passatempo d’oro attraverso il quale l’ozio viene rinchiuso in una cella isolata a suon di punti, virgole e frasi ricche d’emozioni.
Basta poco per regalare anche una piccola gioia a chi vive le proprie giornate in una monotonia duratura perchè, come diceva Sant’Agostino, “il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina”.

1 Comment
  1. mikyreporter 7 anni ago

    Mi piace moltissimo il modo in cui hai deciso di affrontare l’argomento, lo stile

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2023 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account