L’idea di poter stampare da se statuette o protesi dentali è buona e potrebbe fin essere molto efficace. Il problema nasce quando dobbiamo lavorare su materiali diversi dalla cera o plastica utilizzata per formare attualmente i lavori. Oltretutto non credo che potrebbero mai avere una qualità necessaria a creare parti ad alta precisione come microchip o altre aparecchiature elettroniche complesse. Ritengo inoltre che non saranno mai in grado di creare motori dato che modificano solo la parte esterna delle capsule che vengono inserite e non assemblano la materia ma la tolgono per dare la forma desiderata.Credo che il loro contributo massimo potrebbe essere la creazione dei componenti fondamentali che andranno poi a formare motori,mobili e altre aparecchiature tecnologiche. Una cosa brutta delle macchine è il risultato finale il quale a differenza del lavoro di un artigiano che proprio perchè imperfetto risultapiù aprezzato e ricercato dalle persone che vedono nelle produzioni industriali un lavoro comune e senza peculiarità.
Quindi sono a fovore delle stampati 3D e la ritengo una tecnologia innovativa ma allo stesso tempo ritengo che non saranno mai capaci di sostituire i demiurghi.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account