Ormai i cellulari accompagnano i ragazzi in ogni momento e luogo, perciò non c’è da meravigliarsi che perfino a scuola gli alunni utilizzino i dispositivi per fare i fatti loro o fotografare insegnanti. Sono del parere che questa è una cosa assolutamente sbagliata: posso capire che magari qualcuno trovi noiosa la lezione, ma penso che costui dovrebbe semplicemente stare in silenzio per rispetto dei compagni e dei professori. I cellulari possono essere pericolosi anche durante i compiti in classe, perché sono utili per comunicare e imbrogliare e non trovo sia corretto nei confronti di coloro che hanno studiato per prendere un buon voto. In ogni caso sono anche alcuni docenti che dovrebbero prestare più attenzione: alcuni alunni usano lo smartphone sfacciatamente ed è impossibile non accorgersi di niente. Tuttavia sono a favore dell’uso dei cellulari durante i momenti di svago, come la ricreazione: non credo ci sia niente di male nel voler dare un’occhiata ai propri messaggi durante un momento libero. Col consenso del professore sarebbe opportuno anche poter utilizzare gli smartphone per fotografare appunti e poterli diffonderli su WhatsApp ai compagni assenti.

0
Commenti
  1. alensya 5 anni ago

    Anche secondo me il titolo non rispecchia il contenuto dell’articolo e, inoltre, secondo me, avresti dovuto sviluppare meglio e di pi

  2. maryscalzi 5 anni ago

    Complimenti per l’articolo. Concordo con te, ormai i cellulari vengono utilizzati ovunque, anche dove sono vietati. Molti ragazzi non sono consapevoli che utilizzando gli smartphone in classe, danneggiano non solo loro, ma anche i compagni che vorrebbero prestare attenzione.
    L’unica cosa che non mi piace

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account