Premetto che sono la prima a utilizzare il cellulare durante le lezioni.

Ormai i cellulari sono parte integrante della vita, come altre apparecchiature tecnologiche, e vanno a gravare sul tempo a disposizione nella giornata. Negli ultimi anni siamo proprio noi giovani a farne largo utilizzo, non solo in momenti di necessità o di svago. L’utilizzo del telefono durante le lezioni sta incrementando sempre di più, è una continua fonte di distrazione che non riguarda più solo i messaggi ma anche nuove applicazioni di gioco e foto. Può capitare di ricevere un messaggio importante a cui si debba rispondere assolutamente (ed è sempre in quel caso che i professori “beccano” gli alunni), ma la maggior parte del tempo il cellulare diventa solo un mezzo per sfuggire alla noia, oppure lo si utilizza per semplice abitudine. La scuola dovrebbe moderare il suo utilizzo facendo rispettare le regole che riguardano l’utilizzo dei telefonini, ma allo stesso tempo integrare le lezioni, considerate monotone e ignorabili, con maggiori contenuti multimediali che permettano alle nuove generazioni tecnologiche di trovarsi attratti dagli argomenti da imparare. Quindi il cellulare considerato nocivo per l’apprendimento andrebbe in soccorso agli insegnanti, facendo riscoprire la voglia e l’interesse nello studio agli alunni. In quest’ultimo caso è più corretto parlare anche di altri mezzi come tablet, computer e LIM. Da nostra parte noi giovani dovremmo comunque autocontrollarci perché molti sentono il cellulare come parte del proprio corpo, sensazione per me dovuto anche alla precoce età a cui si è ricevuto il primo telefonino e da come questo ci connetta sempre di più al mondo virtuale. Per concludere voglio dire che anche questo argomento ci dimostra come gli eccessi portano quasi sempre a cattive conseguenze.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account