Uno dei più grandi dilemmi che affliggono l’istruzione italiana è sicuramente l’utilizzo di Smartphone o Tablet durante l’orario di lezione. Indubbiamente è facile vederli come una minaccia, visto la mole di video dove vengono riprese bravate o professori, pubblicati su Youtube, e la distrazione che questi rappresentano.
Insomma, sono semplicemente dei giocattoli inutili, che impediscono agli insegnanti di fare il loro lavoro e contribuiscono alla poca istruzione dei ragazzi….
Ma se provassimo a pensare a questi utilissimi gioiellini tecnologici come una Risorsa?
Emerge da molti studi fatti all’estero che l’utilizzo della tecnologia a scopo di studio o durante lo studio migliora apprendimento e velocizza molte ricerche.
Tramite un paio di tocchi sullo schermo è possibile tradurre un vocabolo, avere informazioni su qualsiasi personaggio storico, o conoscere il significato di una parola che non capiamo.
Ovviamente l’utilizzo deve essere regolamentato precisamente, per evitare gli utilizzi sbagliati. In ogni caso sappiamo tutti che quando una cosa viene vietata, c’è più gusto a farla.
In definitiva, gli Smartphone possono essere una utilissima risorsa nel futuro dell’istruzione, e poi, in assenza di essi, le generazioni passate hanno sempre trovato brillanti modi per distrarsi comunque durante le lezioni!

0
Commenti
  1. martinamaida 4 anni ago

    complimenti, hai svolto un buon lavoro. Mi

  2. diste 4 anni ago

    ciao lauuu96 dalla redazione I Carbo…Idrati!
    Nel complesso hai scritto un buon articolo, ben strutturato e scorrevole. Sono daccordo con te sul fatto che l’uso delle nuove tecnologia a scuola potrebbe essere una grande svolta per l’istruzione italiana; tuttavia si deve essere capaci di utilizzare questi strumenti adeguatamente.

  3. mohamed2014 4 anni ago

    Bell’articolo.
    Hai saputo descrivere l’argomento in modo fluido .
    Sono d’accordo con te quando dici che la tecnologia bisogna sfruttarla il pi

  4. hanaa 4 anni ago

    Ciao lauuu96!
    Il tuo articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account