La tecnologia è un tramite con il mondo esterno ma, nei molti casi adolescenziali, essa viene abusata. Non sono contrariao all’uso dei cosiddetti “smartphone” perchè anche io lo utilizzo molto durante il giorno però non così tanto da ritrovarmi alle 15 con la batteria scarica.
Credo che il problema venga quando i genitori, al giorno d’oggi, non pensano alle conseguenze sul proprio figlio nel dargli un cellulare troppo presto, perchè i bambini di 7/8 anni sono molto attratti da ciò che li circonda, sopratutto nell’ambito tecnologico.
In classe credo che l’unico scopo per cui bisognerebbe usare il telefono sia quello di effettuare ricerche o informarci su i fatti che accadono negli altri paesi ma credo anche che non sia proprio giusto utilizzarlo durante le lezioni,perchè utilizzando durante delle lezioni importanti, ad esempio, si rischia solo di perdere la concentrazione e il ritmo scolastico,causandoci poi una situazione scolastica peggiore a livello di voti.
Io penso che i professori fanno bene a ritirarlo se viene usato durante le lezioni perché è una mancanza di rispetto nelle regole imposte. Come noi però anche i professori dovrebbero evitare di usare il cellulare durante le ore scolastiche per dare il buon esempio.
Con il passare del tempo questo avvenimento oltre che nell’ambito scolastico si ripercuote nelle ore di lavoro, tutti dovrebbero diminuire l’uso del cellulare e pensare che pochi anni fa esso non esisteva, eppure la gente era felice lo stesso e comunicava di più.

0
1 Comment
  1. ricvirginiaa 4 anni ago

    Bell

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account