L’uso dei cellulari in classe è sempre stato un problema per tutte le scuole. Gli adolescenti a scuola, se hanno il telefono a portata di mano tendono a tenerlo acceso e magari anche ad usarlo. Nel mio istituto è permesso portare il cellulare ma deve essere tenuto spento durante le ore di lezione ma può essere acceso per comunicare con i genitori all’uscita. In certi casi il cellulare può essere utile come strumento di navigazione su internet dato che spesso le scuole non sono dotate di LIM in ogni classe. Questo problema dei telefonini è stato in prima pagina su tutti i giornali a causa di un episodio accaduto poco tempo fa: in una scuola 22 alunni sono stati sospesi a causa di un video girato in classe in cui deridevano i professori che poi è finito su tutti i social.
Secondo me, come in tutte le cose, “il troppo stroppia”, cioè l’uso esagerato di qualsiasi strumento tecnologico porta alla dipendenza e perde l’utilità che potrebbe avere. Quindi il telefonino in classe deve essere sempre spento e utilizzato solo come strumento di ricerca e di approfondimento per lavori didattici.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account