Negli ultimi anni la tecnologia è entrata a far parte in maniera radicale nella nostra vita e, l’uomo, con le sue innovazioni tecnologiche, ha sempre cercato di migliorare o di agevolare la propria vita. Coro per esempio è un robot tutto fare, infatti aiuta gli anziani a fare da mangiare, a prendere le medicine oppure li può accompagnare durante una passeggiata. È come un animale domestico che capisce le tue esigenze e cerca di soddisfare i tuoi bisogni, ma che differenze ci sono tra Coro e una badante? Beh innanzitutto bisogna ricordare che Coro è un robot e in quanto tale non può provare emozioni, mentre una badante oltre a cibo e medicine può fornire a una persona anziana affetto, compagnia, insomma tutti quei sentimenti e sensazioni piacevoli che una macchina ahimè non può dare. Però se ragioniamo con un ottica diversa notiamo subito che in un paese come il mio dove le persone anziane sono parecchie solo il 68% (stima calcolata nel mio paese per l’appunto) ha una badante che li aiuta, il restante 32% o viene abbandonata letteralmente al proprio destino oppure viene aiutata in maniera non costante dai familiari. Se queste persone anziane però avessero un piccolo Coro sempre pronto ad aiutarle? Beh a mio parere sarebbe una grande idea, in fin dei conti se ci mettiamo nei panni di quelle persone anziane che per colpa di un’invalidità dovuta a vecchiaia o malattie non possono svolgere parecchie cose anche noi vorremmo più di ogni altra cosa un piccolo Coro. Quindi a mio parere questi robot in futuro potrebbero tranquillamente fare parte della nostra società e potrebbero senza dubbio portare parecchi vantaggi a quelle persone che si sentono inferiori a noi solo per la loro età.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account