Siamo arrivati nel 2016 e la tecnologia ,come è giusto che sia , avanza sempre di più . Una delle tante invenzioni è un robot che si potrebbe sostituire benissimo a un badante , io mi chiedo… che senso ha avere per badante un robot che non prova alcun tipo di affetto ? Io sono sicuro che ogni persona anziana che abbia bisogno di un badante , voglia prima di tutto una persona con la quale rapportarsi , parlare , ridere , divertirsi e farsi ascoltare , cosa che non potrà mai fare un pezzo di ferro che al posto di un cuore e un cervello pensante ha un paio di fili elettrici !!! Il pianeta terra è popolato da esseri umani , in fondo è stato creato da nostro Signore per questo… per avere amore , sentimenti , gioie e alle volte anche dolori perché senza di essi non si conoscerebbe la pienezza della vita in tutti i suoi aspetti… non perdiamo tempo e soldi con questi “pezzi di ferro” che alla fine non servono a niente , piuttosto investiamo i soldi che vengono messi a disposizione della ricerca tecnologica per inventare e costruire macchinari che possono salvare la vita a persone che hanno , purtroppo , malattie per le quali una cura ancora non c’è , e diamo lavoro a tanta gente che in particolare in questo periodo di crisi farebbe qualsiasi cosa per avere anche solo un modesto posto da badante… badante che a differenza di uno stupido robot può far tornare il sorriso sulla bocca di un persona anziana che magari ne ha davvero tanto bisogno !

0
Commenti
  1. ricanews 4 anni ago

    Bello il tuo articolo, scritto bene in modo scorrevole. Il tuo punto di vista

  2. Author
    Marco 4 anni ago

    Ciao ginnyboni non sono d’accordo con quello che dici,

  3. ginnyboni 4 anni ago

    Ciao!
    No, non sono d’accordo . Se il progresso opta verso dei robot ,io sono dalla sua parte. Dopo quelle terribili vicende di badanti , che si sono dimostrate delle persone disoneste ,preferisco un robot. Siamo venuti a sapere che le badanti picchiavano gli anziani e vogliamo ancora il loro aiuto? E comunque un robot pu

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account