Robot come “badante”….siamo sicuri che sia una buona idea?

Un robot al posto della badante. Questo è l’ultima invenzione creata per aiutare gi anziani. Si è svolto il progetto europeo cordinato dell’ istituto di biorobotica della scuola superiore Sant’Anna di Pisa dove l’ Ateneo ha presentato i tre sistemi robotici avanzati. Questi robot sono veri e propri “ esseri umani”, aventi due telecamere che sostituiscono gli occhi, sono dotati di capacità intellettiva e hanno anche un braccio . La loro funzione è quella di aiutare gli anziani come dei badanti. Questi macchinari sono stati provati a Firenze in una casa di riposo. Sono state realizzate tre piattaforme robotiche capaci di operare in altrettanti scenari : domestici, condominiali ed esterni. I robot aiutano gli anziani a fare la spesa a cucinare , inoltre ,parlando, ricordano alla persona i propri appuntamenti. Sicuramente è una bellissima invenzione, ma siamo sicuri che gi anziani siano contenti? Certamente l’opinione varia da persona a persona , ma avere vicino una persona è diverso da avere un robot . Una individuo , specialmente di una certa età ,ha bisogno di “ compagnia” . Questi macchinari sicuramente sono strepitosi dal punto di vista tecnologico , però pensare che la vita di un anziano venga affidata a dei robot , fa venire i “ brividi”. Non ci dobbiamo dimenticare che sono oggetti tecnologici e anche se avanzati, potrebbero rompersi. Inoltre un anziano ha la necessità di trascorrere il proprio tempo “chiacchierando” con qualcuno e i robot non sono stati strutturati per affrontare un dialogo. Con l’uso dei robot , molti badanti perderanno il lavoro. Questi ultimi verranno “ sostituiti “ dalla tecnologia . Probabilmente noi tutti vorremmo possedere un robot , all’occhio di una persona appaiono come oggetti affascinanti, inoltre penso che chi possegga
Un robot sia anche felice , inizialmente. Prima di incominciare ad utilizzarli e ad “ innamorarcene”, dovremmo porci delle domande: <> Sicuramente, fra molti anni, tutti avranno un robot come “badante” o anche solo per il piacere di averlo, anzi molto probabilmente non riusciremo a pensare ad una vita senza robot, d’altronde come tutte le invenzioni , principalmente di tipo tecnologico , fatte dall’uomo. Per adesso dobbiamo solo cercare di non farci prendere dall’euforia, ma di ragionare sulle conseguenze che puo’ provocare un robot.

0
Commenti
  1. ricanews 5 anni ago

    Articolo ben sviluppato con argomenti che condivido pienamente. La tecnologia

  2. mikyreporter 5 anni ago

    L’articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account