Siamo una generazione di idioti:è questa la verità. Provo ribrezzo anche solo al pensiero di una simile realtà e poi mi accorgo che,il tempo per riflettere se sia un bene o un male,non lo possiedo nemmeno perchè è già tutto stabilito.
Il progetto UE è sul mercato dallo scorso dicembre e,a permettere che ciò avvenisse,siamo stati tutti noi.
E’ inutile lagnarci dicendo,per l’ennesima volta,che un robot non sostituirà mai l’affetto umano;è palese che non aiuterà veramente gli anziani;è chiaro che,essendo una macchina telecomandata,non potrà disporre di sentimenti.Questo lo so io,lo sapete voi e lo sa il mondo intero.
Il web parla di un robot che ha fatto “strage di cuori”,ma questo è il limite dell’assurdo perchè non se ne può più:c’è tecnologia ovunque.
Diventeremo dei robot anche noi?I dispositivi programmabili prenderanno il nostro posto sulla Terra un giorno?
Qualcuno,qualche anno fa,definì l’uomo l’animale più intelligente in virtù della sue straordinarie capacità cognitive rispetto al resto del regno animale.Oggi la pensate ancora così?

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account