I robot sono un’invenzione tecnologica che a primo impatto suscitano il nostro interesse e creano in noi curiosità, poiché sono del tutto innovativi. I robot sono capaci infatti di eseguire un qualsiasi comando. Alla domanda se esse siano degli efficienti badanti per gli anziani io non direi di si. I lati positivi sono molti: i robot sono instancabili, fanno tutto ciò che gli ordiniamo e stanno con noi quanto lo desideriamo; non sono solo questi però i lati da considerare. Un robot manca di una cosa base: l’affetto. Per quanto possa essere efficiente non potrà mai compensare la relazione tra due persone. Il problema però è che “badanti umane” possono essere considerate pochissime. Poche in regola almeno. Molte badanti (90% circa) sono straniere senza un permesso di soggiorno regolare, o comunque sia con un qualcosa non in regola.
L’utilizzo dei robot in sostituzione alle badanti farebbe calare di molto il tasso di occupazione se prendiamo in considerazione che esse sono circa 180000. Secondo me anche il problema delle badanti straniere andrebbe risolto poiché non mi sembra giusto che debbano lavorare senza avere i requisiti necessari e le “carte in regola”.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account