Durante gli ultimi anni nella nostra società immersa esageratamente nella tecnologia hanno preso vita diverse innovazioni, fra cui la creazione dei robot. Quest’ultimi sono macchine qualsiasi in grado di svolgere più o meno indipendentemente un lavoro al posto dell’uomo. Nel corso di questa settimana si è diffusa la notizia dell’invenzione del nuovo robot che prende il nome di Coro. E’ stato ideato per svolgere il lavoro delle badanti con il compito di aiutare gli anziani. Infatti Coro è in grado di fare le faccende domestiche, portare le medicine, fare la spesa, salire le scale, pulire la casa, cucinare e tutto ciò che noi uomini sappiamo fare. Questa macchina, però, nonostante sia migliore delle persone nei lavori manuali, ha anche degli aspetti negativi. Essendo appunto un robot, non è in grado di offrire l’affetto, l’amore e il calore umano di cui una persona anziana ha bisogno. Inoltre non è possibile fidarsi completamente di questo dispositivo, perché in caso di un ipotetico cortocircuito, Coro, come ogni altro robot potrebbe diventare pericoloso. In conclusione l’innovazione dei robot è un grandissimo passo avanti per il mondo della tecnologia, ma pur avendo la capacità di occuparsi di tutte le necessità di un anziano, sicuramente nessuno preferirebbe avere un robot vicino che non può esprimere sentimenti, al posto di un uomo che mostra e dà la giusta amorevolezza.

0
1 Comment
  1. jiuli98 4 anni ago

    Ciao dalla redazione I Carbo…Idrati
    Il tuo articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account