I genitori amano vedere i figli trionfare in qualcosa che quest’ultimi amano con passione, spesso però i genitori sbagliano perché costringono i figli a praticare uno sport in cui credono di non essere portati, solo perché i genitori vorrebbero vederli in uno sport o in un hobby che loro avrebbero voluto esercitare, tutto ciò è piuttosto sbagliato.
Io ho avuto la fortuna di avere i miei famigliari accanto durante le mie sconfitte e le mie vittorie nei vari sport, ho praticato 3 sport e adesso pratico il calcio nonostante mio padre pensi che sia solo per i maschi questo sport mi sostiene, sà che a me piace e che mi appassiona ed è questa infondo la cosa più importante. Ad ogni modo quando loro mi stavano accanto ad incoraggiarmi non mi vergognavo o mi arrabbiavo anzi tutto il contrario ero sempre felice perché sapevo che non dovevo mollare, l’incoraggiamento di un famigliare non deve essere una vergogna ma bensì una gioia. Ad ogni modo è grazie a loro se riusciamo a rincorrere i nostri sogni e per questo non si deve mai smettere di ringraziarli.

0
Commenti
  1. martinamaida 5 anni ago

    Innanzitutto bel lavoro, seppur breve, l’articolo

  2. miristella 5 anni ago

    Ciao! Ho apprezzato molto il tuo articolo, semplice, scorrevole e personalizzato; molto interessante. Non ho notato inoltre errori di alcun tipo nel testo, n

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account