Purtroppo molto spesso al giorno d’oggi sentiamo notizie sugli scontri a causa di partite di calcio.
Conosciamo molto bene gli episodi di risse dopo gare di serie maggiori, ma sottovalutiamo quelle tra le serie minori e le giovanili.
Infatti sempre più frequenti le zuffe tra i genitori dei ragazzini.
Questi, molto spesso, infatti, prima insultano, anche pesantemente, giocatori avversari e arbitri, poi si attaccano contro i genitori della squadra avversaria, fino ad arrivare addirittura ai pugni.
Io, essendo un giocatore in una squadra delle giovnili, sono purtroppo protagonista di questi avvenimenti e sono stato testimone di una vera e propria rissa tra genitori.
Il padre di un mio compagno di squadra ha cominciato a insultare l’arbitro, il padre di un avversario è intervenuto; il tutto è finito in una piccola rissa sedata dagli allenatori.
La partita è stata ovviamente sospesa e i figli dei due protagonisti ci sono stati talmente male da pinagere negli spogliatoi.
Questo dimostra che azzuffarsi per una partita porta solo male: sia ai genitori, sia ai figli che soffrono e a cui viene dato un brutto esempio.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account