Ormai praticare uno sport è diventato quasi obbligatorio. Oggi giorno ogni persona di questo mondo ha provato almeno uno sport nella sua vita, anche se non tutti sono nati “portati” per questo. Io mi chiedo perchè tutto ciò?
Perchè se tra ragazzi ci si dice che non si pratica nessuno sport, gli altri ti prendono in giro o comunque pensano che tu sia una persona che non abbia voglia di fare niente nella vita?
Dicono che sei un fannullone, o che non fai niente dalla mattina alla sera, perchè tutti questi stereotipi?
Esistono tanti altri modi di svagarsi oltre allo sport, ci sono gli hobby, quelli di una volta come ad esempio fare punto croce o leggere, che nessuno prende più in considerazione. Oggi se non fai sport sei un fallito. Questo perchè? Secondo me è colpa della pressione che hanno creato i genitori sulla nostra generazione. Io conosco tantissime persone che sono state catapultate nel mondo dello sport fin da quando avevano pochi anni, magari un’età in cui un bambino non è ancora capace di comprendere il significato di ciò che fa, e questi stessi genitori hanno pressato i figli fino a lanciarli nell’agonismo e hanno creato delle persone infelici che spesso hanno tralasciato le amicizie o lo studio per uno sport in cui non hanno sfondato. Quindi io mi arrabbierei moltissimo se mio padre esultasse in maniera eccessiva per una partita, perchè mostrerebbe esattamente ciò che io condanno.

0
1 Comment
  1. miristella 5 anni ago

    Ciao! La tua argomentazione forse va un po’ fuori tema, per

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account