Siamo ormai giunti a vivere in un’era in cui gli smartphone ed ogni tipo di tecnologia, ci ha reso schiavi. Questo è un problema di cui molto spesso se ne è sentito parlare e che viene sempre e costantemente associato a noi adolescenti, che sembriamo essere completamente attratti da questi dispositivi, tanto da scaturirne una vera e propria dipendenza; a quanto pare però, è stato provato che le vittime principali di questa dipendenza non siamo noi adolescenti, ma bensì gli adulti. Una diretta conseguenza di questa dipendenza, credo sia il forte attaccamento ai vari social network, considerati da molti , pericolosi. Questa “pericolosità” però, varia naturalmente dall’utilizzo che se ne fa di questi social. Credo sia ovvio infatti, che si deve comunque badare alla propria privacy, scegliendo con cura cosa pubblicare e se pubblicarlo, ricordandosi sempre, che una volta pubblicati i vari post, essi verranno visualizzati da varie persone, diventando così oggetti di “dominio pubblico”: per questo motivo si deve essere molto ragionevoli e responsabili prima di pubblicare qualcosa sul mondo del web. A questo però, si deve aggiungere il fatto che ormai Internet è un potente strumento di comunicazione, che se usato in modo corretto, può rivelarsi una vera rivoluzione, capace di poter cambiare in meglio le nostre vite.

0
1 Comment
  1. mikyreporter 4 anni ago

    Bellissimo articolo, ben scritto, scorrevole e molto piacevole da leggere.
    Ho apprezza il tuo stile e il tuo modo di approcciarti all’argomento trattato e l’ inserimento tra le righe anche della tua considerazione personale.

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account