Giorno dopo giorno i giovani si relazionano con nuove persone ed espandono la propria cerchia di amicizie, sia nella vita di tutti i giorni, sia online: attraverso social network di vario genere, i giovani –ma non solo, anche un consistente numero di adulti- contattano i cosiddetti amici di amici, coetanei sconosciuti, in modo da stringere nuove amicizie e essere sempre più in contatto. Inoltre, su social come Instagram, avere un numero elevato di follower è motivo di vanto e ciò spinge i più attivi sui social ad esserlo ancora di più. Questo comportamento può essere motivo di preoccupazione da parte dei genitori, in quanto spesso l’uso dei social può evolversi fino a diventare una vera e propria forma di dipendenza. Purtroppo i rischi non terminano qui, infatti entrare in contatto con totali sconosciuti è molto pericoloso: aumenta esponenzialmente il numero di malintenzionati che utilizzano i social mediante falsi account e che adescano minorenni, fingendosi coetanei. Per evitare casi simili, è consigliato evitare di esporsi mediante i post e non accettare o proporre appuntamenti con utenti conosciuti in rete, se non si è sicuri della vera identità del contatto. Il modo migliore per evitare spiacevoli conseguenze utilizzando i social network resta quello di avere la consapevolezza dei rischi che si possono correre e agire preventivamente.

0
1 Comment
  1. mikyreporter 4 anni ago

    Mi piace moltissimo il modo in cui hai deciso di affrontare l’argomento, lo stile

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account