Il problema della sicurezza dei social network è sempre attuale e molto spesso si sentono storie di ragazzi e ragazze che incontrano malintenzionati on line.
Riguardo a questo tema sono sempre stata molto attenta e devo tanto ai miei genitori. Giá da quando frequentavo la scuola media, molti dei miei compagni di classe avevano un profilo su Facebook o su Instagram, che veniva utilizzato da loro liberamente, senza alcun controllo. Mia madre e mio padre non hanno voluto che io mi iscrivessi ad un social network fino al primo anno di liceo e, se prima mi sembrava ingiusto, adesso sono loro molto grata per questo tipo di scelta. In prima media infatti ero ancora molto piccola e non potevo sapere come comportarmi on line, cosa rendere pubblico e cosa no. Ultimamente poi le scuole stanno organizzando diversi incontri riguardo alla sicurezza in rete e informano i ragazzi su come comportarsi su internet e diverse campagne di sensibilizzazione e divulgazione sono state attuate dal governo. Mi ricordo di aver partecipato alla prima lezione sulla sicurezza dei social network quando ero solo in quinta elementare, cioè nel 2010.
È fondamentale capire che cosa si vuole condividere con il mondo, pubblicare qualcosa on line equivale a scriverlo sul giornale, diventa di dominio di tutti e chiunque può servirsene, anche i malintenzionati.
È giusto poi impostare il proprio profilo sui massimi livelli di privacy, anche se il carattere “privato” di un social network non è comunque universale.
Quindi, secondo me, la domanda che bisogna farsi sempre prima di postare qualcosa e che può impedirci di rendere pubblico un contenuto di cui poi potremmo pentirci, è: “Voglio davvero che tutti leggano quello che ho scritto?”
In caso di risposta negativa o di dubbio, meglio non premere invio.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account