l web, per le persone che non sono esperti informatici, è un mondo completamente sconosciuto. Noi giovani ci vantiamo di saper utilizzare il computer in maniera perfetta, ma non esageriamo! Noi sappiamo solo utilizzare quello che ci hanno messo su un vassoio d’argento. Noi sappiamo utilizzare solo quello che è stato creato per essere alla portata di tutti. Ma dobbiamo ricordare che non c’è solo quello che utilizziamo e quello che sappiamo, quello è solo il primo strato! Ci sono molti modi per violare la privacy che qualcuno pensa di avere su un social. Non ci vuole nulla per una persona informata. Dobbiamo ricordare che non siamo mai al sicuro quando pubblichiamo qualcosa sul web, perché una volta cliccato quel tasto, tutti potranno vedere quello che tu hai pubblicato. Anche fra 50 anni. Pensiamo al web come un archivio con uno spazio illimitato per ogni persona su questo mondo.
Credo inoltre che sia un grave problema l’ossessione che abbiamo per i social, perché non ci rendiamo conto di questa potenza. Dobbiamo cercare di vivere senza questi intermediari, magari uscendo di più. Personalmente non mi ritengo legata ai social, diciamo che ne posso fare a meno e non muoio se per qualche giorno non li uso.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account