lavoro

Negli ultimi tempi, fra crisi sociali, disordini politici e conflitti, rimane sempre allarmante la situazione economica mondiale in continuo declino; molti ritengono che, grazie ad una migliore produzione di beni, materiali e non, sarà possibile porre fine o almeno limitare l’impatto causato da queste problematiche. 

Uno degli aspetti più importanti da considerare è quali carriere le future generazioni vogliano perseguire. Quando si chiede ad uno studente del liceo quale professione voglia fare, quasi sempre vengono nominate professioni come il dottore, l’ingegnere, il businessman, il tecnico professionale e tante altre. Cosa hanno in comune tutte queste professioni? Appartengono tutte al settore terziario. 

Negli ultimi 50 anni il settore terziario si è sviluppato notevolmente: in precedenza rappresentava solo una piccola percentuale ma adesso comprende circa il 75% dei lavoratori. Per quali motivi sta avvenendo questo spostamento di massa verso questo settore? La causa principale è la rapida evoluzione delle tecnologie, che ha reso possibile automatizzare molti processi produttivi. Il terziario è stato anch’esso colpito dal boom tecnologico ma automatizzarlo risulta ancora impossibile con le tecnologie attuali. A causa di questo la domanda di forza lavoro si è spostata perlopiù nel settore terziario, rendendo più probabile e semplice ottenere una professione in questo settore piuttosto che in un altro; perciò molti giovani che entrano nel mondo del lavoro                           – spinti dalla pressione di dover trovare un impiego – si trovano più facilitati ad entrare in questo settore piuttosto che in un altro.

A causa di tutto ciò è in declino la domanda per lavori del settore primario e secondario e, per via di tale mancanza, lo stato s’indebita comprando delle risorse necessarie al funzionamento del settore terziario sebbene ci sarebbe la possibilità di produrle. Come si può far fronte a tale problema? La soluzione ideale sarebbe un’attività di sensibilizzazione verso professioni normalmente ignorate; così facendo i giovani saranno più incoraggiati ad intraprendere carriere che, per quanto siano meno accessibili rispetto ad altre, sono di grande importanza per creare una situazione economica stabile.

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account