WhatsApp Image 2023 11 05 at 17.45.57

Il lavoro al mondo d’oggi è fondamentale, indispensabile, affermerei il pane quotidiano. Si dice che il lavoro nobilita l’uomo: si, attraverso il lavoro l’uomo si nobilita, accede ad una rango più elevato nella scala sociale e morale, realizza se stesso e trova soddisfazioni nella realtà che lo circonda.

Bisogna solo saper gestire bene i tempi: lavoro, famiglia, hobby e tutto il resto, perché a volte presi dall’euforia, dalla voglia di fare troppo si può trascurare la famiglia, le amicizie dedicando meno spazio e tempo per se stessi.

Oggi, per questo motivo, un italiano su due non è soddisfatto del luogo in cui lavora.

Ci sono infatti aziende che purtroppo sfruttano il personale, poiché si limitano ad un certo numero di dipendenti senza assumerne altri, perché se no dovrebbero pagare tasse e a loro non conviene, perciò il personale a disposizione deve fare più ore e questi ultimi per un fabbisogno primario non si lamentano: perché sanno che fuori da quella realtà li aspetta una vita che per essere soddisfatta ha bisogno di un sicuro stipendio mensile.

Rinunciare alla carriera per dedicare più tempo possibile alla famiglia è una SCELTA che non tutti hanno fatto e penso che mai nessuno farà. Una soluzione a ciò potrebbe essere aumentare il numero di contratti, diminuendo così le ore di lavoro.

Molte persone per cercare di conciliare il tutto ricorrono al lavoro autonomo, dove si gestiscono in autonomia la propria azienda senza rinunciare alla vita personale. Ecco perché le nuove generazioni puntano sul lavoro autonomo e non andranno a lavorare in ditte e uffici.

Esistono diversi lavori al mondo d’oggi, quello più ambito è fare il medico. Ma è pur vero che fare il medico, il mio più grande sogno, oltre a richiedere lo studio, per diventarlo, richiede sacrifici e rinunce. Chi lavora in ospedale è Consapevole del fatto che si sa quando la giornata lavorativa comincia ma non quando finisce; si dovrà lavorare nei giorni festivi, di domenica, nei giorni importanti, per un numero di ore che in alcuni giorni supererà quelle previste dal contratto: e questo da un lato porta a trascurare la famiglia, dall’altro ti rende felice e fiero perché sei consapevole che in quella giornata lavorativa hai aiutato e magari salvato la vita a molte persone. Perciò con una giusta organizzazione e forza di volontà si può fare tutto ciò che si vuole.

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account